Annunci
Pubblicato da: comeilmare | gennaio 27, 2012

10 Consigli utili per chi volesse viaggiare in Grecia

La mia Grecia

La mia Grecia

1. Se volete trascorrere la vacanza dormendo in hotel o domatia (stanze di privati) state tranquilli che anche ad agosto trovate sempre qualcosa. Basta solo un po’ di pazienza e sapere contrattare sul prezzo (con gli hotel). Non portatevi la tenda se non siete campeggiatori. Tanto trovate sempre dove dormire.

 

2. Nella Grecia continentale tutti parlano benissimo l’inglese, non avrete alcun problema in questo senso. In ogni caso è sempre bene imparare qualche parola di greco e capire l’alfabeto, poiché non tutti i segnali stradali sono scritti anche in greco parlato e qualche volta ci siamo trovati a chiedere la strada a gente anziana in paesetti sperduti… Perciò: kalimera=buongiorno – kalispera=buonasera –kalinicta=buonanotte – efkaristos=grazie – parakalò=prego.

 

3. Dato il caldo, fate colazione con frutta o yogurt e pranzate ancora con frutta. La sera lasciatevi pure andare cenando nelle tantissime taverne che trovate. Con 20€ in due si mangia quasi ovunque abbondantemente! Unirete così il fatto di sentirvi più leggeri per tutta la giornata al risparmio e alla buona cucina greca.

 

4. Armatevi sempre di crema solare protettiva. Serve sia per le gite turistiche tra gli scavi che per le ore al mare.

 

5. Alternate sempre mezza giornata al mare (nel pomeriggio) con l’altra mezza sui siti archeologici (mattina) se potete… E’ l’ideale per affrontare più carichi e freschi la parte artistica e per rilassarvi poi sotto l’ombrellone e in acqua.

 

6. In Grecia portate solo abiti leggeri. Difficile, se non impossibile, avere freddo. Magari solo una felpa per visitare i musei con aria condizionata o per il viaggio in aereo.

 

7. Non credete a chi vi dice che il caldo di agosto è insopportabile. Si arriva a 35° circa in Atene ma è un caldo secco. Abbiamo trovato solo 42° tra Sparta e Githio ma il vento onnipresente aiuta sempre. Il vento della Grecia è oro.

 

8. Ad Atene il taxi costa pochissimo. Occhio solo ai tassisti furbi che a volte cercano di fregare i turisti sfruttando il fatto che non sanno dove devono andare. Fatevi vedere sempre esperti sulla strada, dategli indicazioni precise e non titubanti. Meglio indicare un punto conosciuto su una strada principale così da evitare sorprese nel tragitto.

 

9. Lasciate a casa il navigatore satellitare! Vi consiglia solo tragitti assurdi… Meglio affidarvi alla buona vecchia cartina stradale che non sbaglia mai. Oltretutto i greci sono molto gentili… e chiedere indicazioni è sempre utile.

 

10. Le guide “Grecia 1 – Atene e Grecia continentale” (Mondadori) e la guida Routard ci sono state di grande aiuto sia nel visitare i siti archeologici, sia per alcune indicazioni su posti dove mangiare e dove dormire. I consigli sul web, come i nostri, concludono l’opera. A noi sono serviti tantissimo!

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: