Annunci
Pubblicato da: comeilmare | marzo 21, 2012

Isole Hawaii

Isole HAWAIIL’ARCIPELAGO

Una vacanza alle isole Hawaii rappresenta l’occasione di visitare in gran relax un arcipelago di isole fantastiche.

Ecco alcune indicazioni di massima per alcune delle isole dell’arcipelago.

Big Island, la più estesa è la più varia, in essa si trova un poco di tutto quello che le Hawaii possono offrire: relax, paesaggio naturali (dalla lava alla foresta pluviale) e tanto mare per fare snorkelling. È anche l’isola dove è più evidente l’origine vulcanica, essendo quella di più recente formazione. L’isola è piuttosto grande e per visitarla conviene pernottare in posti. Per la costa orientale conviene Hilo, mentre per la costa occidentale conviene un albergo nella zona di Kailua.

Tra le tappe da non perdere segnaliamo, sulla costa orientale, il percorso automobilistico della Highway 19 dalla Waipi’o Valley fino ad Hilo; Qui le tappe obbligatorie sono:

  • Le Akaka Falls e le più piccole Kahuma Falls che si possono ammirare con una camminata di mezzora attraverso la giunga tropicale.
  • Hawaii Tropical Botanical Garden: esempio di foresta pluviale perfettamente conservato con tanto di laghetto con ninfee, giungla di zenzero, canyon di baniano, cascate e tante orchidee
  • La deviazione sulla Pepe’ekeo Scenic Drive: una deviazione di 6 km sulla Hwy 19 che fiancheggia la straordinaria costa lavica, le insenature, le cascate e la giungla lussureggiante.
  • Conviene inoltre fare un salto verso sud sulla strada litoranea fino a Isaac Hale Beach Park: Il posto è molto bello e poco battuto dai turisti

Lungo la costa occidentale, meritano una visita le piantagioni e l’industria del caffè e le camminate sulla lava nel Kehaha Kai State Park nei pressi di Kailua. Da non perdere inoltre L’Hawaii Volcanos National Park), e la lunare Chain of Crater’s road.

Qui le spiagge da non perdere sono:

  • Punalu’u (meglio conosciuta come Black Sand Beach per il colore assolutamente nero della sabbia).

Isole HAWAIIOahu, la più turistica e forse la meno bella. Ottima se si vuole visitare velocemente l’arcipelago. Le spiagge sono quasi tutte balneabili e abbastanza sicure, specie in estate. Ospita la città di Honolulu e la suggestiva baia di Pearl Harbor con l’Arizona Memorial, il monumento al famoso attacco giapponese.

Ottima per famiglie e per chi cerca una vacanza tranquilla all’insegna del comfort offerto dai grandi resort di Waikiki.

Qui le spiagge per il surf sono leggendarie (Banzai Pipeline, Sunset Beach, Makaha), ma l’isola offre anche ottime opportunità agli amanti del bodysurf (Makapuu Beach, Waimea Bay), del windsurf (Kailua Bay), dello snorkelling (Hanauma Bay) e delle attività subacquee (Three Tables e la vicina Shark’s Cove).

Kauai, naturalisticamente la più bella in assoluto, ma anche la più piccola e meno varia. Ideale per chi è alla ricerca del contatto con la Natura Incontaminata. Vi sono molte possibilità di fare trekking all’interno della giungla e/o sui bordi della splendida Na Pali Coast. Da tenere a mente che qui il mare può essere molto pericoloso: l’oceano qui abbonda di correnti traditrici e onde improvvise. Per godersi l’isola bisogna tenere in conto una vacanza “attiva” pertanto può risultare poco adatta alle famiglie. Tra le maggiori attrattive si segnalano:

  • La Na Pali Coast, una fascia costiera lunga 35 km, caratterizzata da ripide scogliere alte centinaia di metri; L’ideale è vederla dal mare, tramite una bella gita in barca, in elicottero o percorrendo un sentiero, il più spettacolare delle Hawaii, che vi consentirà di ammirare le scoscese scogliere verdi che si gettano a picco nelle cristalline acque turchesi.
  • Il Waimea Canyon – soprannominato il “Grand Canyon del Pacifico ” .La colorata gola scavata dal fiume è profonda 835 m, e a vederla sembra impossibile pensare che un canyon così grande possa trovarsi su un’isola tanto piccola.

Il Koke’e State Park, che consente di vedere la Na Pali Coast dall’alto.

A Kauai le spiagge più belle si trovano nella parte est sulla costa settentrionale:

  • Secret Beach: una splendida e “sconosciuta ” spiaggia dorata, fiancheggiata da scogliere e fitte foreste, molto frequentata dalla popolazione “alternativa ” di Kauai e dagli amanti del naturismo.
  • Anini Beach con la sua sensazionale barriera corallina.
  • Hanalei Beach spiaggia incredibilmente bella con sabbie dorate e pareti vulcaniche a strapiombo.

COME MUOVERSI

Per trasferirsi da un’isola all’altra il metodo più veloce è senz’altro l’aereo. Esistono infatti comodi voli di linea (Aloha o Hawaiian Airlines) che consentono rapidi spostamenti da un’isola all’altra in poche decine di minuti. I costi dei voli sono sul centinaio di dollari l’uno circa.

Per visitare le isole è fondamentale affittare un’auto; l’unica isola dove esiste un servizo di autobus frequente è Oahu.

LA CUCINA

La cucina locale è assolutamente da gustare per tutta una serie di motivi:

  • la straordinaria biodiversità presente nelle isole che mette a disposizione una varietà impareggiata altrove di frutta e verdure esotiche.
  • il mix di cucine: americana e asiatica (specie giapponese) ottimo ad esempio il Saimin, derivato dal Ramen al Soshyu giapponese (spaghetti in un brodo di salsa di soia, molto gustosi!!).

[ Le info dettagliate del viaggio le trovate sul sito: http://www.msereno1970.com/honeymoon/hawaii/hawaii_main.html ]

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: